CHI SIAMO

MATto, un team di progettisti a servizio delle imprese

Noi di MATto, ricercatori del Politecnico di Torino, siamo progettisti specializzati in materiali e processi, interpretiamo le richieste dell’azienda e quindi ricerchiamo e selezioniamo materiali e tecnologie affiancandoci all’impresa e ai suoi progettisti in un rapporto collaborativo

CHI SIAMO

MATto, un team di progettisti a servizio delle imprese

Noi di MATto, ricercatori del Politecnico di Torino, siamo progettisti specializzati in materiali e processi, interpretiamo le richieste dell’azienda e quindi ricerchiamo e selezioniamo materiali e tecnologie affiancandoci all’impresa e ai suoi progettisti in un rapporto collaborativo

Claudia De Giorgi

chair
Architetto e designer, professore associato di Design al Politecnico di Torino, si occupa di innovazione sostenibile nei materiali, nei processi e nei prodotti delle imprese design-oriented, industriali e artigianali. Responsabile scientifico di vari progetti di ricerca nazionali e internazionali dedicati al tema, dal 1995 è attiva sul fronte del monitoraggio e analisi del sistema design regionale in collaborazione con enti territoriali, al fine di supportarne le strategie di sviluppo.

Colleziona prodotti non “di lusso” nel senso stretto del termine, ma lussuosi per la cura con cui sono stati pensati, disegnati e realizzati.

   

Beatrice Lerma

executive director
PhD, Ricercatore in Design presso il Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino, docente presso il corso di Laurea in Design e Comunicazione Visiva. Dal 2010 contribuisce alla gestione e allo sviluppo dei contenuti scientifici della materioteca MATto e di MATto_materiali per il design, servizio a supporto delle PMI del territorio. I materiali e i processi innovativi, la loro dimensione sensoriale e sostenibile, la qualità percepita costituiscono il principale ambito dell’attività di ricerca.

Appassionata di montagna, coniuga volentieri sfide estreme con momenti di relax sensoriale.

   

Doriana Dal Palù

project manager, innovation & research
PhD e Assegnista di Ricerca presso il Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino, si occupa di percezione acustica e supporto alla progettazione della componente sonora nel design. Negli ultimi anni, la sua attività di ricerca si è ampliata alle tematiche dell’innovazione nei materiali, con particolare attenzione al cambiamento di paradigma tecnologico. Collabora con la materioteca MATto, mettendo a disposizione le capacità di ricerca e analisi critica maturate durante la formazione universitaria.

Apprezza il cibo a tutto tondo, dal palato al suono, dal contenuto al contenitore, dalla disposizione dei piatti alla compagnia dei commensali.

   

Valentina Coraglia

researcher, special projects
Led-research designer e artista, ha studiato Design e Comunicazione Visiva al Politecnico di Torino e si è specializzata in Material Futures presso la Central Saint Martins di Londra. Si interessa di innovazione a favore di uno sviluppo sostenibile, osservando le relazioni tra i materiali e la cultura territoriale. Sperimenta concretamente nuove idee e nuovi processi, investigando future strategie.
I suoi progetti si identificano per il loro linguaggio ironico e provocatorio. Considera, infatti, l’arte e il design come strumenti per innescare sempre nuovi dibattiti.

Coltiva i suoi interessi, alternando mattinate immersa nella natura a pomeriggi di acuto critical writing.

   

Sara Tiralongo

young researcher

Product Designer e con la forte passione per il mondo dell’arredo, ha concluso gli studi con una tesi di ricerca sull’evoluzione dei rivestimenti superficiali nell’ambiente domestico. Collabora oggi con la materioteca MATto, supportandola nella realizzazione delle consulenze con le aziende del tessuto produttivo piemontese e nelle iniziative in collaborazione con Camera di commercio di Torino. Precisione, organizzazione e cura dei dettagli caratterizzano il suo metodo lavorativo.

La sala di danza è la sua seconda casa: la musica, l’odore della pece e lo scricchiolio del parquet rappresentano per lei la felicità.

   

Eva Vanessa Bruno

young researcher
Product e systemic designer, è dottoranda in Gestione, Produzione e Design presso il Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino. Attualmente svolge attività di ricerca relativi alla valorizzazione della cultura produttiva territoriale attraverso processi design-driven di riconversione industriale per le imprese piemontesi. Ha studiato al Politecnico di Torino e alla Nagoya City University, in Giappone, dove si è innamorata della cultura Nipponica. I suoi progetti mettono al centro la vocazione produttiva locale coinvolgendo realtà artigianali e manifatturiere del territorio.

Ama rilassarsi leggendo fumetti horror, libri gialli e… ascoltando musica alternative-rock!

   

Marco D’Addario

young researcher
Communication designer dallo sguardo attento sulla contemporaneità, ama contaminare la sua passione per l’innovazione tecnologica con le sue esperienze nel panorama umanitario e sociale. Dal 2019 contribuisce alla gestione della presenza online della materioteca MATto, progettando e curando i contenuti per i diversi account social, proponendo un mix tra linguaggio divulgativo della cultura del progetto e dei materiali, comunicazione istituzionale e attenzione ai trend del mondo digital. I suoi progetti riflettono il ruolo della comunicazione come strumento per raccontare il mondo che cambia.

Il suo luogo sicuro è la Croce Rossa Italiana, associazione in cui passa il proprio tempo libero tra incarichi istituzionali e attività a supporto dei più vulnerabili.

   

Giacomo Guerrieri

young researcher
Product designer attento alla sostenibilità ambientale e a quanto i materiali e i processi di produzione siano importanti nel perseguirla. La sua idea di progetto si fonda su funzionalità e semplificazione, avendo sempre un occhio attento al riciclo e al riuso. Interessato allo sviluppo progettuale e grafico gli piace costantemente indagare ambiti diversi del design per mettersi alla prova. Attualmente si occupa di sviluppo multimediale e attività di supporto per MATto, nel tempo libero invece porta avanti progetti personali legati alla sua terra: il Salento.

Ama la natura ed in particolare le piante, la vicinanza al verde per lui è fondamentale quasi quanto perdersi tra negozi vintage.

   

Franco Marchese

researcher, materials archive

Communication designer dallo sguardo attento sulla contemporaneità, ama contaminare la sua passione per l’innovazione tecnologica con le sue esperienze nel panorama umanitario e sociale. Dal 2019 contribuisce alla gestione della presenza online della materioteca MATto, progettando e curando i contenuti per i diversi account social, proponendo un mix tra linguaggio divulgativo della cultura del progetto e dei materiali, comunicazione istituzionale e attenzione ai trend del mondo digital. I suoi progetti riflettono il ruolo della comunicazione come strumento per raccontare il mondo che cambia.

Il suo luogo sicuro è la Croce Rossa Italiana, associazione in cui passa il proprio tempo libero tra incarichi istituzionali e attività a supporto dei più vulnerabili.

Claudia De Giorgi

chair

Architetto e designer, professore associato di Design al Politecnico di Torino, si occupa di innovazione sostenibile nei materiali, nei processi e nei prodotti delle imprese design-oriented, industriali e artigianali. Responsabile scientifico di vari progetti di ricerca nazionali e internazionali dedicati al tema, dal 1995 è attiva sul fronte del monitoraggio e analisi del sistema design regionale in collaborazione con enti territoriali, al fine di supportarne le strategie di sviluppo.

Colleziona prodotti non “di lusso” nel senso stretto del termine, ma lussuosi per la cura con cui sono stati pensati, disegnati e realizzati.

   

Beatrice Lerma

executive director

PhD, Ricercatore in Design presso il Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino, docente presso il corso di Laurea in Design e Comunicazione Visiva. Dal 2010 contribuisce alla gestione e allo sviluppo dei contenuti scientifici della materioteca MATto e di MATto_materiali per il design, servizio a supporto delle PMI del territorio. I materiali e i processi innovativi, la loro dimensione sensoriale e sostenibile, la qualità percepita costituiscono il principale ambito dell’attività di ricerca.

Appassionata di montagna, coniuga volentieri sfide estreme con momenti di relax sensoriale.

   

Doriana Dal Palù

project manager, innovation & research

PhD, Ricercatore in Design presso il Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino, si occupa di percezione acustica e supporto alla progettazione della componente sonora nel design. Negli ultimi anni, la sua attività di ricerca si è ampliata alle tematiche dell’innovazione nei materiali, con particolare attenzione al cambiamento di paradigma tecnologico. Collabora con la materioteca MATto, mettendo a disposizione le capacità di ricerca e analisi critica maturate durante la formazione universitaria.

Apprezza il cibo a tutto tondo, dal palato al suono, dal contenuto al contenitore, dalla disposizione dei piatti alla compagnia dei commensali.

   

Valentina Coraglia

researcher, special projects

Led-research designer e artista, ha studiato Design e Comunicazione Visiva al Politecnico di Torino e si è specializzata in Material Futures presso la Central Saint Martins di Londra. Si interessa di innovazione a favore di uno sviluppo sostenibile, osservando le relazioni tra i materiali e la cultura territoriale. Sperimenta concretamente nuove idee e nuovi processi, investigando future strategie.
I suoi progetti si identificano per il loro linguaggio ironico e provocatorio. Considera, infatti, l’arte e il design come strumenti per innescare sempre nuovi dibattiti.

Coltiva i suoi interessi, alternando mattinate immersa nella natura a pomeriggi di acuto critical writing.

   

Sara Tiralongo

young researcher

Product Designer e con la forte passione per il mondo dell’arredo, ha concluso gli studi con una tesi di ricerca sull’evoluzione dei rivestimenti superficiali nell’ambiente domestico. Collabora oggi con la materioteca MATto, supportandola nella realizzazione delle consulenze con le aziende del tessuto produttivo piemontese e nelle iniziative in collaborazione con Camera di commercio di Torino. Precisione, organizzazione e cura dei dettagli caratterizzano il suo metodo lavorativo.

La sala di danza è la sua seconda casa: la musica, l’odore della pece e lo scricchiolio del parquet rappresentano per lei la felicità.

   

Eva Vanessa Bruno

young researcher

Product e systemic designer, è dottoranda in Gestione, Produzione e Design presso il Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino. Attualmente svolge attività di ricerca relativi alla valorizzazione della cultura produttiva territoriale attraverso processi design-driven di riconversione industriale per le imprese piemontesi. Ha studiato al Politecnico di Torino e alla Nagoya City University, in Giappone, dove si è innamorata della cultura Nipponica. I suoi progetti mettono al centro la vocazione produttiva locale coinvolgendo realtà artigianali e manifatturiere del territorio.

Ama rilassarsi leggendo fumetti horror, libri gialli e… ascoltando musica alternative-rock!

   

Marco D’Addario

young researcher

Communication designer dallo sguardo attento sulla contemporaneità, ama contaminare la sua passione per l’innovazione tecnologica con le sue esperienze nel panorama umanitario e sociale. Dal 2019 contribuisce alla gestione della presenza online della materioteca MATto, progettando e curando i contenuti per i diversi account social, proponendo un mix tra linguaggio divulgativo della cultura del progetto e dei materiali, comunicazione istituzionale e attenzione ai trend del mondo digital. I suoi progetti riflettono il ruolo della comunicazione come strumento per raccontare il mondo che cambia.

Il suo luogo sicuro è la Croce Rossa Italiana, associazione in cui passa il proprio tempo libero tra incarichi istituzionali e attività a supporto dei più vulnerabili.

   

Giacomo Guerrieri

young researcher

Product designer attento alla sostenibilità ambientale e a quanto i materiali e i processi di produzione siano importanti nel perseguirla. La sua idea di progetto si fonda su funzionalità e semplificazione, avendo sempre un occhio attento al riciclo e al riuso. Interessato allo sviluppo progettuale e grafico gli piace costantemente indagare ambiti diversi del design per mettersi alla prova. Attualmente si occupa di sviluppo multimediale e attività di supporto per MATto, nel tempo libero invece porta avanti progetti personali legati alla sua terra: il Salento.

Ama la natura ed in particolare le piante, la vicinanza al verde per lui è fondamentale quasi quanto perdersi tra negozi vintage.

   

Franco Marchese

researcher, materials archive

Dottore in Biologia, con la passione per l’ambiente, ha da sempre lavorato al Politecnico di Torino nel DISMIC svolgendo ricerca prevalentemente in campo ambientale. Dal 2001 è Ricercatore confermato di Ingegneria Sanitaria Ambientale e, nel 2002, è passato al Dipartimento DIATI.
Ha tenuto corsi di Chimica Ambientale ed altri nell’ambito dello stesso gruppo; da un paio di anni collabora con la Materioteca del Politecnico (MATTO), per la classificazione e riorganizzazione dei campioni di materiali.

La cucina è da sempre la sua grande passione, facendo della preparazione dei grandi piatti nonché delle innovazioni e creazioni, un momento di intensa felicità da condividere con gli amici.

Ultime news

Dalla linea al cerchio: una nuova ottica circolare

Il modello di crescita economica fino ad ora adottato si basa sul concetto del "tempo preso in prestito”. Un'ottica che vede il prendere, produrre e buttare come motto da perseguire per ottenere vantaggi economici. Un sempre più crescente sistema di estrazione di...

MATto per Terra Madre: ecco tutte le iniziative in programma!

6 webinar online aperti a tutti e 3 seminari per le aziende del territorio da dicembre 2020 ad aprile 2021. Ecco il ricco calendario di eventi frutto della collaborazione tra MATto e Terra Madre Salone del Gusto 2020, resa possibile dalla sinergia tra Politecnico di...

Design per l’imperfezione: il difetto che rompe le regole

Il termine perfezione deriva da perfecto, participio passato del verbo latino perfìcere, compiere. Un modello perfetto ha raggiunto il suo grado massimo di compimento, è “eccellente, esento da difetti, non suscettibile a miglioramenti”...

Dalla linea al cerchio: una nuova ottica circolare

Il modello di crescita economica fino ad ora adottato si basa sul concetto del "tempo preso in prestito”. Un'ottica che vede il prendere, produrre e buttare come motto da perseguire per ottenere vantaggi economici. Un sempre più crescente sistema di estrazione di...

MATto per Terra Madre: ecco tutte le iniziative in programma!

6 webinar online aperti a tutti e 3 seminari per le aziende del territorio da dicembre 2020 ad aprile 2021. Ecco il ricco calendario di eventi frutto della collaborazione tra MATto e Terra Madre Salone del Gusto 2020, resa possibile dalla sinergia tra Politecnico di...

Design per l’imperfezione: il difetto che rompe le regole

Il termine perfezione deriva da perfecto, participio passato del verbo latino perfìcere, compiere. Un modello perfetto ha raggiunto il suo grado massimo di compimento, è “eccellente, esento da difetti, non suscettibile a miglioramenti”...
  |     |     |